Itinerari

Dalla quiete di San Gimignano potete passare alla scoperta dei più importanti luoghi d’arte della Toscana come Siena, Firenze, Volterra, Lucca, le Crete Senesi, Montalcino, Pienza, il Chianti e gli innumerevoli borghi di questa magnifica regione.

San Gimignano
San Gimignano è stato dichiarato dall’ UNESCO patrimonio dell’umanità per la caratteristica architettura medievale del suo centro storico ed è rimasto per lo più intatto nell’aspetto due-trecentesco ed è uno dei maggiori esempi in Europa di organizzazione urbana dell’età comunale.
Delle 72 tra torri e case-torri, esistenti nel periodo d’oro del Comune, ne restano dodici.
La più antica è la torre Rognosa, mentre la più alta è la Torre del Podestà, detta anche Torre Grossa.

Siena
Siena è il capoluogo dell’omonima provincia. La città è universalmente conosciuta per il suo patrimonio artistico nonché per il suo famoso Palio.
Il centro storico è stato infatti dichiarato dall’ UNESCO patrimonio dell’umanità. Il 2 luglio e il 16 agosto a Siena, in Piazza del Campo, si svolge il Palio, una corsa di cavalli montati senza sella tra le diverse contrade di Siena.
Vi sono in tutto 17 contrade, ma soltanto dieci delle quali partecipano al Palio.

Volterra
La città, celebre per l’estrazione e la lavorazione dell’alabastro, conserva un notevole centro storico di origine etrusca.
Di quest’epoca rimane la Porta all’Arco, la Porta Diana e gran parte della cinta muraria. Si possono inoltre ammirare rovine romane ed edifici medievali come la Cattedrale ed il Palazzo dei Priori sull’omonima piazza, il centro nevralgico dell’abitato.
Da segnalare il Museo Etrusco Guarnacci, che ha sede in via Don Minzoni e contiene una delle più belle raccolte di arte etrusca della Toscana.